Nonostante le numerose campagne informative e le molteplici forme di avvisi impressi nei pacchetti di sigarette, in Italia si è ben lontani dallo smettere di fumare. Quindi, senza tener conto che le statistiche indichino che i morti a causa del fumo siano circa ottantamila all’anno, nel nostro paese il concetto stesso di smettere di fumare sembra interessare poco.

Infatti, da recenti ricerche, sembrerebbe essere in crescita il fenomeno, portando quasi alla cifra di 12 milioni i fumatori in Italia.

smettere di fumare

Dati che sono allarmanti e che vedono coinvolti uomini, donne, giovani e anziani, facendo chiaramente emergere non solo l’entità dei fumatori ma, anche, che si tratta di un qualcosa assolutamente trasversale.

Certamente, se il credere di poter smettere di fumare di colpo sia un qualcosa di difficile, il solo pensare di poter smettere di fumare da soli sembra essere una eresia, a meno che si abbia una fortissima forza di volontà. Nonostante, quindi, che l’OMS, ovvero l’Organizzazione Mondiale della Sanità, metta in luce i danni provocati, sembra quasi che lo smettere di fumare benefici non interessi più di tanto.

Eppure, dati alla mano, ogni anno, a causa del fumo, sono 3.000.000 le persone che perdono la vita. Tra le varie scuse a cui si appellano i fumatori, spicca quella che sostiene che “non riesco a smettere di fumare”.

Eppure, se si considera che quasi il 25% dei malanni cardiovascolari, l’85% dell’enfisema polmonare e delle bronchiti croniche e il 95% dei tumori ai polmoni sono proprio causati dal fumo, tutto ciò dovrebbero essere più che uno semplice stimolo per smettere di fumare.

È facile smettere di fumare se sai come fare

Quando si dice che “non riesco a smettere di fumare”, in parte è vero. Di fatti, si può asserire che il fumatore ha una vera e propria dipendenza fisica al tabacco. La nicotina, cioè quella sostanza chimica che si trova in tutte le sigarette, è la fonte della dipendenza al tabacco, ed è sempre la nicotina che crea quelle sensazioni che si verificano e che ci coinvolgono quando si smette di fumare.

Quando si respira una sigaretta, la nicotina passa attraverso il sangue per finire nel cervello in pochi secondi. Una volta che è nel cervello, la nicotina innesca una serie di cambiamenti biochimici, in particolare la secrezione di adrenalina e dopamina. La sensazione di sentirsi più concentrati o svegli dopo aver fumato una sigaretta è dettata solamente dalla produzione di adrenalina da parte del nostro corpo.

Allo stesso tempo, il nostro cervello produrrà dopamina, la molecola del piacere, creando un senso di soddisfazione e rilassamento. Tuttavia, il livello di nicotina nel cervello, proprio come l’effetto del piacere del fumo, scompare in pochi minuti. Questo innesca il circolo vizioso della dipendenza perché si dovrà fumare un’altra sigaretta per farci sentire bene.

Quindi, lo smettere di fumare è facile se sai come fare. Per aiutarci, ad esempio, si può iniziare a provare con i cerotti, con le gomme da masticare, con lo spray, o, anche, con le sigarette elettroniche. Tutte queste, sono solo alcune delle soluzioni che si possono adottare e che rendono la prima volta senza sigarette più facile.

Infatti, rilasciano la nicotina molto lentamente nel sangue, alleviando i sintomi dell’astinenza senza, però, fornire le altre sostanze tossiche presenti nel fumo di sigaretta. Indubbiamente, fare una croce sulla sigaretta richiede una preparazione mentale e fisica.

È, un po’ come decidere di prendere parte ad una maratona, una gara che ci permetterà di migliorare la nostra salute e vivere una vita più sana, più emozionante e entusiasta.

Smettere di fumare benefici – Si può smettere da soli?

Probabilmente, si è iniziato a fumare perché tutti quelli che erano intorno lo facevano, perché si è creduto di dare una immagine di se stessi più matura o maggiormente interessante. Oggi, compreso che il fumo fa male, si prova a smettere di fumare da soli.

Allora, si incomincia a cercare il come smettere di fumare app, navigando per ore sul web, oppure ci si mette alla ricerca del miglior smettere di fumare libro. Indubbiamente, oggi come oggi, di smettere di fumare metodi ve ne sono in abbondanza. Pur tuttavia, il più delle volte, si rinuncia perché non si sa come mettere in atto le varie strategie, oppure perché non ci si sente in grado di farlo.

Anche se fumare è una dipendenza tanto fisica quanto psicologica, e non è certamente facile smettere di fumare da soli, tuttavia non è nemmeno impossibile. A riprova di ciò, vi sono milioni di persone che sono riuscite in questo intento.

Per riuscirvi, può essere utile motivarsi, creare un reale e fattibile piano d’azione personale, oppure ci si può anche affidare con fiducia alle varie soluzioni che si possono facilmente trovare in commercio e che possono essere suggerite dal proprio medico.

Indubbiamente, uno dei migliori e più facile metodi, è quello di provare a smettere di fumare gradualmente, in modo tale da poter arrivare a smettere di fumare in modo permanente senza grandi stress.

Altro aspetto fondamentale, è il comprendere che il fumo è pericoloso e che provoca conseguenze disastrose su tutti gli organi del nostro corpo. Quindi, oltre che veder ridotto il proprio benessere fisico in generale, un fumatore ha maggiori probabilità di contrarre numerose malattie quali, per esempio, il cancro, l’infarto, la polmonite, l’ipertensione e la cataratta. Oltre a ciò, smettere di fumare migliora l’erezione. Ecco perché smettere di fumare benefici aiuta a vivere meglio e a stare meglio.

Gli effetti del fumo sul corpo

Quando fumiamo, ingeriamo diverse sostanze tossiche e la più nota delle quali è la nicotina. Tutto questo lascia tracce sulla pelle, favorendone il suo precoce invecchiamento, sui denti, come il loro ingiallimento, ma anche provoca danni ai capelli. Oltre a ciò, altera i gusti, impedendo di sentire sia il sapore cosa si sta bevendo così come anche di cosa si sta mangiando.

Gli effetti del fumo sulla salute

A lungo termine, la sigaretta permea i tessuti del corpo umano e, ciò, può causare gravi malattie, come tumori del polmone o della gola, malattie cardiache o attacchi cerebrali. In generale, il fumo danneggia l’alito, può avere effetti sulla sessualità come la disfunzione erettile e, in combinazione con la pillola anticoncezionale, può causare eventi cardiovascolari. Inoltre, è fortemente scoraggiato durante la gravidanza come l’alcol, perché i diversi componenti della sigaretta passano attraverso la placenta e vengono assimilati dal feto.

Gli effetti del fumo sugli altri

Il più della volte, si tende a dimenticarsi o, peggio, a sottovalutare il fatto che il fumare danneggia la salute degli altri. Di fatti, il fenomeno è ben noto come fumo passivo. Chi è vicino ad un qualcuno che fuma, dunque, assorbe sostanze nocive pur essendo un non fumatore.

Come fermarsi e cessare di fumare?

Nella nostra società, vi è un grandissimo paradosso. Infatti, seppure la vendita del tabacco sia vietata ai giovani sotto i 18 anni, il suo consumo non lo è. Quindi, nonostante gli effetti dannosi del fumo conclamati dalla società scientifica, la legge consente anche ai minorenni di fumare.

Ovviamente, questa palese contraddizione rende difficile dare un senso allo smettere di fumare. Non ci si può dimenticare che la vendita di sigarette rappresenti un introito notevole per le casse dello Stato. Stranamente, quindi, la classe politica che ci governa sembra essere più interessata a quanto ci guadagna dalla vendita delle sigarette, piuttosto che ai costi che l’intera società deve accollarsi per i danni provocati dal fumo.

Comunque, seppure il fumare sia, in linea di massima, una tra le dipendenze più difficili da trattare, lo smettere di fumare non è impossibile. Oltre che potersi fare aiutare da professionisti, si può, anche decidere di scegliere la strada dello smettere di fumare farmaci.

Cerotti, sigaretta elettronica o ipnosi. Tutti i mezzi sono buoni per sbarazzarsi di questa abitudine dannosa. In conclusione, non fumare più o, meglio ancora, non iniziare proprio, è una idea che avvantaggia sia la propria salute e sia quella degli altri, quindi perché non proviamo a smettere di fumare? Posto sulla bilancia lo smettere di fumare benefici di certo rappresenta una opportunità preziosa che proprio non si deve perdere. Sui questo nostro sito, pensato per te, avrai una panoramica sullo smettere di fumare con tante informazioni, consigli e anche soluzioni perfette per te, per tutti.